2 – Nino Aglieco e Dio

Home
ninoDio

Posso raccontare del cammino di conversione di Nino solo per quello di cui sono stata testimone io e può darsi che io abbia visto solo la punta dell’iceberg. Voglio dire che la conversione e quindi il rapporto con Dio è qualcosa di talmente personale che nessun altro può conoscerne le modalità, le vie usate dal Signore, le sofferenze e i dubbi se non colui il quale è chiamato a conversione. Ho accennato al fatto che il primo contatto che Nino ebbe con Dio fu nel 1981, nel periodo di quaresima. Una sera, passeggiando per la marina, incontra un suo amico, il quale gli dice che alla Chiesa dei Miracoli c’erano due tizi che predicavano.
“E che dicono?” – “E che ne so, sembrano due scemi”.
“‘Mpari, iemu a ‘nquitalli”.